risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Condividere
    avatar
    Admin
    Admin

    Messaggi : 358
    Data d'iscrizione : 20.06.12

    risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da Admin il Dom Feb 23, 2014 10:20 pm

    Ecco a voi,il risultato del mio nuovo impianto di raffreddamento per le Benelli TnT.
    Dopo aver montato le nuove ventole Maggiorate
    http://benellibikers.forumattivo.it/t1269-ventole-maggiorate-rt
    e la nuova pompa Maggiorata
    http://benellibikers.forumattivo.it/t1273-nuova-pompa-maggiorata-by-rt
    il risultato e sconvolgente.
    Accensione delle ventole portato a 97, e quando si spengono, dopo 50 secondi,la temperatura e di 86 gradi,mentre quella che entra nel motore e di 78 gradi!!!!!!




    Un grazie particolare a Tommaso Giovanni Iarrera,per l'aiuto che mi ha dato,grazie socio
    avatar
    giolly92

    Messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 03.07.12
    Età : 25
    Località : Busca

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da giolly92 il Lun Feb 24, 2014 1:44 am

    ragazzi siete spettacolari!! ci mettete pura passione.
     sunny 
    avatar
    giolly92

    Messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 03.07.12
    Età : 25
    Località : Busca

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da giolly92 il Lun Feb 24, 2014 1:50 am

    visto il risultato ottenuto dopo tanto sacrificio vorrei avere la prova effettiva della temp del mio motore quando partono le ventole giusto per fare un confronto con questi dati ormai inconfutabili. a roby dico sempre che io abitando in zone miti a parte quei 10 giorni ad agosto da 35 gradi io viaggio tra i monti e non so neanche come sono fatti i semafori. sarebbe un idea usare i koso?
    avatar
    floppo

    Messaggi : 79
    Data d'iscrizione : 03.09.13
    Età : 29
    Località : chioggia

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da floppo il Lun Feb 24, 2014 5:58 am

    Bravissimo veramente....
    avatar
    hant82

    Messaggi : 1253
    Data d'iscrizione : 22.06.12
    Località : salice salentino (le)

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da hant82 il Lun Feb 24, 2014 8:23 am

    ...questo è l esempio di cosa vuol dire passione, congratulazioni...
    avatar
    mugellano

    Messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 07.02.14
    Età : 79
    Località : londa fi

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da mugellano il Lun Feb 24, 2014 12:39 pm

    ciao Roberto, questo è il risultato x la tnt , ma la trek con l'impianto raffeddamento diverso pensi ne abbia bisogno,considerando che devo montare la nuova pompa maggiorata?

    marines89

    Messaggi : 193
    Data d'iscrizione : 10.08.13
    Età : 18
    Località : oguh

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da marines89 il Lun Feb 24, 2014 6:59 pm

    mugellano ha scritto:ciao Roberto, questo è il risultato x la tnt ,  ma la  trek con l'impianto raffeddamento diverso pensi ne abbia bisogno,considerando che devo montare la nuova pompa maggiorata?
    no non ne ha bisogno, la trek ha il radiatore frontale che prende molta più aria dei radiatori della tnt, per non parlare che è sufficiente una buona messa a punto per non farla scaldare
    avatar
    hant82

    Messaggi : 1253
    Data d'iscrizione : 22.06.12
    Località : salice salentino (le)

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da hant82 il Lun Feb 24, 2014 9:07 pm

    anche sulla tnt basta una buona messa a punto per non farla scaldare però, confrontandomi con il meccanico della concessionaria mi ha detto che montando le ventole nuove posso mettere un CO più magro o grasso, nn mi ricordo, di circa un paio di punti e, in tal modo, aumentare anche i cavalli. praticamente, mi ha spiegato il meccanico, che potrebbe regolarmi il CO e farmi una messa a punto per non far scaldare tanto la mia TnT (come dice marines), però dice pure che si perdono cavalli Mad  Mad  Mad  Mad . per questo dico che prima o poi mi farò le ventole, così da avere tutti i cavalli a disposizione e contemporaneamente sopperire al surriscaldamento!!! perché avere una cosa o l altra se si ha la possibilità di averle entrambe?
    avatar
    giolly92

    Messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 03.07.12
    Età : 25
    Località : Busca

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da giolly92 il Lun Feb 24, 2014 9:23 pm

    certo se fai la modifica di roby puoi smagrirla e migliori un pelo i consumi..
    avatar
    RobyTnT

    Messaggi : 1982
    Data d'iscrizione : 22.06.12
    Età : 44
    Località : Verona

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da RobyTnT il Mar Feb 25, 2014 12:41 am

    Grazie a tutti  Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed 
    avatar
    RobyTnT

    Messaggi : 1982
    Data d'iscrizione : 22.06.12
    Età : 44
    Località : Verona

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da RobyTnT il Mar Feb 25, 2014 12:50 am

    mugellano ha scritto:ciao Roberto, questo è il risultato x la tnt ,  ma la  trek con l'impianto raffeddamento diverso pensi ne abbia bisogno,considerando che devo montare la nuova pompa maggiorata?

    Credo che non sia necessario sulla TreK.
    Prima monta la nuova pompa,vediamo come va e poi ne possiamo parlare.

    hant82 ha scritto:anche sulla tnt basta una buona messa a punto per non farla scaldare però, confrontandomi con il meccanico della concessionaria mi ha detto che montando le ventole nuove posso mettere un CO più magro o grasso, nn mi ricordo, di circa un paio di punti e, in tal modo, aumentare anche i cavalli. praticamente, mi ha spiegato il meccanico, che potrebbe regolarmi il CO e farmi una messa a punto per non far scaldare tanto la mia TnT (come dice marines), però dice pure che si perdono cavalli Mad  Mad  Mad  Mad . per questo dico che prima o poi mi farò le ventole, così da avere tutti i cavalli a disposizione e contemporaneamente sopperire al surriscaldamento!!! perché avere una cosa o l altra se si ha la possibilità di averle entrambe?

    CO giusto = piu CV e consumi ridotti,ovviamente il motore scalda di piu!!!!!
    CO Benelli(tendente al grasso) = motore scalda meno e meno CV

    giolly92 ha scritto:certo se fai la modifica di roby puoi smagrirla e migliori un pelo i consumi..

    e non di poco  Cool 
    avatar
    hant82

    Messaggi : 1253
    Data d'iscrizione : 22.06.12
    Località : salice salentino (le)

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da hant82 il Mar Feb 25, 2014 1:58 am

    e allora scusate ma se due più due fa quattro confermi che se metto la moto con un CO grasso scalda si meno ma perdo cavalli...perché ste cose non le dite prima? quindi una buona messa a punto vuol dire perdere cavalli!!! ma, a questo punto, scatta la domanda: vale anche per la trek?
    avatar
    RobyTnT

    Messaggi : 1982
    Data d'iscrizione : 22.06.12
    Età : 44
    Località : Verona

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da RobyTnT il Mar Feb 25, 2014 2:05 am

    hant82 ha scritto:e allora scusate ma se due più due fa quattro confermi che se metto la moto con un CO grasso scalda si meno ma perdo cavalli...perché ste cose non le dite prima? quindi una buona messa a punto vuol dire perdere cavalli!!! ma, a questo punto, scatta la domanda: vale anche per la trek?

    Ma quante volte devo dire le stesse cose  Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad 
    Ventole maggiorate = abbassamento temperatura motore = osura minore = CO piu magro = piu CV
    avatar
    Mabo1130

    Messaggi : 1212
    Data d'iscrizione : 22.06.12
    Età : 42
    Località : San Floriano - Valpolicella (VR)

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da Mabo1130 il Mar Feb 25, 2014 9:36 am

    Le TNT che scaldano poco, sono perchè hanno un CO grasso, che riduce sia la potenza motore, ma fa aumentare anche di sproposito i consumi, passando a 8km/lt.
    La mia regolata a puntino e con le ventole maggiorate, è più magra, va lineare, ha ripreso potenza e fa una media dei 13km/lt.
    Considerando 5km/lt con una percorrenza media di almeno 3000km, sono quasi 140 litri riparmiati...al prezzo diciamo da supermercato di €. 1,68/lt (attuali) sono solo di risparmio carburante €. 235,00 circa...ma dico, questi conti qualcuno li ha fatti?
    Io si...infatti le ventole le ho montate !!!
    E considerando che di km ne faccio circa 5000 l'anno, il risparmio che ho mi sono pagato il kit !!!!

    marines89

    Messaggi : 193
    Data d'iscrizione : 10.08.13
    Età : 18
    Località : oguh

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da marines89 il Mar Feb 25, 2014 10:04 am

    allora, mettiamo le cose in chiaro una volta per tutte perchè tra temperatura, potenza e AFR state facendo un confusione immensa.
    Partendo dalla base, ma che più base non si può, per la combustione di una miscela di aria e benzina è stato calcolato un valore MEDIO di rapporto stechiometrico di 14.7 moliARIA/moliBENZINA.
    Ammesso che si abbia una combustione completa di questa miscela il valore LAMBDA risultante allo scarico sarebbe =1.
    Siccome il sistema di regolazione elettronica dei motori è a circuito chiuso (CLOSED LOOP), con valore pilota quello LAMBDA, è necessario impostare il valore corretto affinchè la centralina applici regolazioni minime alla mappa tali da ottenere nei successivi cicli il corretto valore impostato.
    LAMBDA>1 corrispondono a miscele MAGRE
    LAMBDA<1 corrispondono a miscele RICCHE

    Ora la relazione che intercorre tra rapporto aria/benzina e potenza sviluppata è:


    mentre la relazione che intercorre tra rapporto AFR e temperatura dei gas di scarico è:

    per la precisione sarebbe questo:




    QUINDI tirando le somme di questo discorso, la temperatura dei gas di scarico, quindi quella di combustione, sono una buona guida per determinare la temperatura di funzionamento del motore, come potete vedere dagli ultimi due grafici la temperatura del motore è massima per rapporti stechiometrici (14.7, ammessa combustione completa), e cala sia per rapporti RICCHI, che per rapporti MAGRI, quindi il motore scalderà meno sia da MAGRO che da GRASSO
    La potenza massima si ottiene per rapporti LAMBDA debolmente GRASSI ma il consumo sarà maggiore;
    Il consumo sarà minore per rapporti LAMBDA debolmente MAGRI e la potenza calerà un pochino.

    Il corretto rapporto LAMBDA è il compromesso tra queste considerazioni aggiungendo anche la necessità di inquinare il meno possibile, quindi far funzionare correttamente il catalizzatore.

    Queste sono le linee di base TEORICHE dei processi di combustione, e vi tralascio le considerazioni del RENDIMENTO DI COMBUSTIONE e della temperatura ottenuta perchè non vorrei creare troppo scompiglio in questo discorso, ma vi anticipo che i motori sono progettati per avere un determinato rendimento ad una determinata temperatura di funzionamento, ottenuta dai calcoli dei rendimenti e dei giochi PROGETTATI per le componenti interne del motore.
    I motori stradali girano a temperature relativamente basse e hanno rendimenti accettabili, invece i motori di formula 1, che devono avere rendimenti elevati per consumare il meno possibile e avere la prestazione massima, girano con temperature motore che raggiungono addirittura i 125°.
    Tutto qua
    avatar
    RobyTnT

    Messaggi : 1982
    Data d'iscrizione : 22.06.12
    Età : 44
    Località : Verona

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da RobyTnT il Mar Feb 25, 2014 11:08 am

    Io non metto in dubbio la tua teoria,che può essere esatto sulla carta,ma io mi baso su quello che ho visto sui vari banchi di prova e sui risultati ottenuti!
    Senza contare l'esperienza che hanno i vari meccanici che ho interpellato in questi anni: Marco DMMeccanica,Roberto/Stefano RobbyMoto,Luciano Cavedon e Aureliano UnoMoto e tutti hanno sempre detto la stessa cosa "LE MOTO BENELLI SONO MAPPATE GRASSE DALLA CASA PER SOPPERIRE AL SURRISCALDAMENTO,se si cerca di fare una mappa"MAGRA" o "GIUSTA"la moto renderebbe molto di più,ma scalderebbe parecchio.
    Per quanto riguarda il discorso che "scalda uguale da magro che da grasso" e una vera cazzata,senza offenderti Lorenzo,parlo sulle nostre Benelli.
    Ho visto con i miei occhi i risultati che si avevano mentre si smagriva la mia moto,se la smagri tanto la Benelli i fumi che escono dal motore scalda talmente tanto che i collettori che diventano rosso incandescenti,se la ingrassi ritornano colore normale!
    Per quanto riguarda la potenza.......................se hai un AFR PERFETTO la moto sviluppa tutti i cavalli a sua disposizione,altrimenti ti devi accontentare di quello che avrai.

    PS:amici come prima Lorenzo  Wink 
    avatar
    RobyTnT

    Messaggi : 1982
    Data d'iscrizione : 22.06.12
    Età : 44
    Località : Verona

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da RobyTnT il Mar Feb 25, 2014 11:15 am

    per chi volesse aprofondire il discorso "piu benzina = piu freddo il motore",vi consiglio di leggere questo articolo

    http://benellibikers.forumattivo.it/t1258-per-quale-ragione-i-motori-necessitano-di-un-sistema-di-raffreddamento

    publicato da MOTO:IT
    http://www.moto.it/news/per-quale-ragione-i-motori-necessitano-di-sistema-di-raffreddamento.html

    Leggete bene l'ultima parte  Wink
    avatar
    RobyTnT

    Messaggi : 1982
    Data d'iscrizione : 22.06.12
    Età : 44
    Località : Verona

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da RobyTnT il Mar Feb 25, 2014 11:25 am

    Un ultimo consiglio,da parte di un'ignorate Pizzaiolo  Wink
    Se avete la possibilità di portare la vostra moto e farla mappare al banco, FATELO,sono i migliori soldi che potete spendere,e se posso consigliare da chi portarla.............ROBBY MOTO!!!!!!

    marines89

    Messaggi : 193
    Data d'iscrizione : 10.08.13
    Età : 18
    Località : oguh

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da marines89 il Mar Feb 25, 2014 12:58 pm

    RobyTnT ha scritto:Io non metto in dubbio la tua teoria,che può essere esatto sulla carta,ma io mi baso su quello che ho visto sui vari banchi di prova e sui risultati ottenuti!
    Senza contare l'esperienza che hanno i vari meccanici che ho interpellato in questi anni: Marco DMMeccanica,Roberto/Stefano RobbyMoto,Luciano Cavedon e Aureliano UnoMoto e tutti hanno sempre detto la stessa cosa "LE MOTO BENELLI SONO MAPPATE GRASSE DALLA CASA PER SOPPERIRE AL SURRISCALDAMENTO,se si cerca di fare una mappa"MAGRA" o "GIUSTA"la moto renderebbe molto di più,ma scalderebbe parecchio.
    Per quanto riguarda il discorso che "scalda uguale da magro che da grasso" e una vera cazzata,senza offenderti Lorenzo,parlo sulle nostre Benelli.
    Ho visto con i miei occhi i risultati che si avevano mentre si smagriva la mia moto,se la smagri tanto la Benelli i fumi che escono dal motore scalda talmente tanto che i collettori che diventano rosso incandescenti,se la ingrassi ritornano colore normale!
    Per quanto riguarda la potenza.......................se hai un AFR PERFETTO la moto sviluppa tutti i cavalli a sua disposizione,altrimenti ti devi accontentare di quello che avrai.

    PS:amici come prima Lorenzo  Wink 
    non metto in dubbio che i risultati alle volte tendano a essere differenti da quelli sperimentali, sto studianto ingegneria per questo, ed è parte della mia tesi roberto.
    Sulla mia trek ho provato ad avere i collettori incandescenti e non si è mai distrutto nulla, ho sempre avuto la potenza e la coppia che mi serviva e consumato la giusta quantità di benzina.
    Il fatto che i collettori ti diventavano incandescenti smagrendo ne è la prova, partendo da una base grassa attraversi le condizioni stechiometriche in cui sviluppi più calore, ma ti dico, fai una prova, prova a portare la lambda a 1.5 vediamo se il motore funziona ancora senza detonare (fulcro della mia tesi di laurea) o se invece perdi potenza, è sbagliato pensare che smagrendo tanto la moto scaldi di più, è chimicamente sbagliato pensarlo, se c'è meno benzina che brucia per LOGICA, il calore prodotto è di meno; come ti ho detto sopra il fatto che smagrendo vedi che scalda di più è proprio perchè:
    1-attraversi le condizioni stechiometriche
    2-smagrendo a pari anticipo aumenti la probabilità di detonare che, chi lo sa, produce più calore
    Non è solo quanta benzina butti dentro ma anche quando la accendi, ecco perchè nel discorso di prima ho evitato di parlare di anticipo d'accensione, proprio perchè si aprono ulteriori considerazioni da aggiungere a quelle precedenti che manderebbero ancora più in confusione il discorso.

    Poi ribadisco, la temperatura del motore non deve per forza essere bassa, anzi, ogni motorista sa che ogni motore ha la sua temperatura ottimale di funzionamento, non esistono motori che funzionano "a freddo", per via dei giochi e per via delle condizioni chimiche del combustibile. Basti pensare che i motori di formula 1 hanno la loro temperatura ottimale di funzionamento sui 120°, se girano più freddi rendono meno, se girano più alti rischiano di detonare e fondere.
    Per questo già a suo tempo ti dicevo di andarci piano col raffreddamento, se passi dal troppo caldo al troppo freddo rischi danni anche col motore che gira freddo per via di considerazioni sulla chimica dei metalli che non sto qui ad elencarti. Che poi i motori benelli siano robusti e possano essere ritoccati a piacimento senza che si rompano non c'è ombra di dubbio, ma chiunque qui dentro si ricordo dei vecchi due tempi che andavano "scaldati bene" altrimenti non spingevano per niente, ed è esattamente per quel motivo qui.
    avatar
    giolly92

    Messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 03.07.12
    Età : 25
    Località : Busca

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da giolly92 il Mar Feb 25, 2014 10:10 pm

    qui bisogna mettere un avvocato...da una parte il pizzaiolo capitalista che investe per mandare avanti la sua moto, dall'altra un pioniere dell'ingegneria che si basa su dati scientifici solo su carta. chi avrà ragione?? lo scopriremo nella prossima puntata, seguiteci su benelli bikers.
    avatar
    hant82

    Messaggi : 1253
    Data d'iscrizione : 22.06.12
    Località : salice salentino (le)

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da hant82 il Mar Feb 25, 2014 10:25 pm

    l avvocato lo abbiamo in casa, se volete sono a disposizione hihihihi, solo che qui si avrebbe bisogno di un giudice, ma dubito fortemente che potrebbe dirimere definitivamente la diatriba. l unica cosa a cui possiamo appellarci è l esperienza e l osservazione diretta...

    marines89

    Messaggi : 193
    Data d'iscrizione : 10.08.13
    Età : 18
    Località : oguh

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da marines89 il Mer Feb 26, 2014 6:48 am

    giolly92 ha scritto:qui bisogna mettere un avvocato...da una parte il pizzaiolo capitalista che investe per mandare avanti la sua moto, dall'altra un pioniere dell'ingegneria che si basa su dati scientifici solo su carta. chi avrà ragione?? lo scopriremo nella prossima puntata, seguiteci su benelli bikers.
    l'unica cosa che mi impedisce di verificare i dati scientifici su carta è la mia disponibilità economica, se potessi avere banco prova ad uso illimitato, sistemi di acquisizione dati e potenza di calcolo adeguata i risultati sarebbero tutti confermati, altrimenti non avrebbe senso se non fossero come li sto studiando visto che sono il frutto dello studio di altre persone che avevano i fondi per la ricerca per confermare le loro teorie.
    avatar
    Mabo1130

    Messaggi : 1212
    Data d'iscrizione : 22.06.12
    Età : 42
    Località : San Floriano - Valpolicella (VR)

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da Mabo1130 il Mer Feb 26, 2014 8:01 am

    hant82 ha scritto:l avvocato lo abbiamo in casa, se volete sono a disposizione hihihihi, solo che qui si avrebbe bisogno di un giudice, ma dubito fortemente che potrebbe dirimere definitivamente la diatriba. l unica cosa a cui possiamo appellarci è l esperienza e l osservazione diretta...

    Come testimone posso offrirmi spontaneamente.
    Il kit l'ho montato e i benefici che io personalmente ho constatato sono ben evidenti.
    Tutto a giudizio personale ma:
    - consumi ridotti
    - risolto spegnimento con calo potenza batteria dovuto a continue accensioni delle ventole quando il traffico rallenta e il caldo aumenta
    - Motore che ha ripreso tutta la sua potenza, prima mi consumava di più e rendeva di meno
    avatar
    hant82

    Messaggi : 1253
    Data d'iscrizione : 22.06.12
    Località : salice salentino (le)

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da hant82 il Mer Feb 26, 2014 10:30 am

    ...ecco, appunto! gli spegnimenti con calo di potenza nel traffico è una cosa di cui soffro pure io ...
    avatar
    giolly92

    Messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 03.07.12
    Età : 25
    Località : Busca

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da giolly92 il Mer Feb 26, 2014 10:59 am

    io non soffro di nessun di questi problemi. lo so sono un pelo grasso ma le ventole mi partono pochissimo solo quando arrivo a casa e mi fermo. allora chi fa da giudice??

    Contenuto sponsorizzato

    Re: risultato Nuovo impianto raffreddamento Benelli TnT

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Dom Set 24, 2017 3:45 pm